Lo scorso martedì, una tragedia ha colpito Mestre. Un bus, diretto a Venezia, è precipitato dal cavalcavia, causando la morte di 21 persone. Un testimone oculare, l’autista di un altro autobus, ha raccontato in dettaglio l’incidente.

Il Racconto del Testimone

L’autista, fermo al semaforo, ha visto il bus sopraggiungere alla sua destra. In pochi secondi, ha assistito alla caduta del bus nel vuoto. Queste le sue parole durante l’intervista con Myrta Merlino:

“Io sono quello che nel video dell’incidente è fermo al semaforo. Ho visto il bus sopraggiungere alla mia destra, poi l’ho visto cadere nel vuoto. Ho visto il retrotreno del mezzo alzarsi davanti a me, e poi precipitare. Il pullman correva a una velocità ragionevole per quel tratto di strada. Era sulla sua traiettoria, mi sembrava avere un moto costante”

L’Intervento Immediato

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, l’autista testimone non è stato colui che ha lanciato un estintore verso il pullman in fiamme. Quell’azione eroica è stata compiuta da un altro autista presente sul luogo. Il testimone, invece, ha chiamato immediatamente i soccorsi, rimanendo nella sua cabina:

“Io sono rimasto nella mia cabina non ho neanche aperto le porte, avevo molte persone a bordo. Ho solo chiamato i soccorsi. Se fossi sceso, vedendo quella scena, non sarei riuscito a rimettermi al volante”

Dettagli Aggiuntivi

L’autista ha sottolineato che il bus sembrava viaggiare dritto e non a velocità eccessive. Ha anche menzionato di aver visto del fumo sulla parte posteriore del bus prima dell’incidente. Questa testimonianza potrebbe essere cruciale per le indagini.

Le indagini sono in corso per determinare la causa dell’incidente. L’autopsia sull’autista del bus deceduto potrebbe rivelare se un malore ha causato l’incidente.

La tragedia di Mestre ha scosso l’intera nazione. La testimonianza dell’autista offre una prospettiva unica sull’incidente, fornendo dettagli preziosi per le indagini. Mentre la comunità cerca risposte, la speranza è che tali incidenti possano essere prevenuti in futuro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui